Prenotazione

Sulla base della richiesta del medico di base o specialista (esterno o interno), la prenotazione di visite ed esami si effettua

  • telefonando al CUP (Centro Unico Prenotazioni e Accettazione Ambulatoriale – vedi “Contatti”)
  • di persona.

Il personale CUP è tenuto a fornire tutte le informazioni richieste e le indicazioni specifiche sugli esami che necessitano di preparazione particolare.

Nel caso in cui il paziente debba disdire la prenotazione, è necessario che ne dia comunicazione al CUP (telefonando o di persona), allo scopo di rendere disponibile il servizio per altri pazienti.

Per i tempi d’attesa, la classe priorità è obbligatoria se almeno una delle prestazioni della ricetta fa parte della lista delle prestazioni indicate nel PNGLA e nella DGRC n°271 del 12/06/12. Nel caso in cui nelle ricette siano presenti più prestazioni, la classe di priorità sarà ricondotta a tutte le prestazioni presenti nella ricetta. Si riportano i valori ammessi:

  • −  “null”= campo non impostato
  • −  U=” Nel più breve tempo possibile, comunque, se differibile, entro 72 ore”,
  • −  B=”Entro 10 giorni”,
  • −  D=”Entro 30 (visite), entro 60 giorni (visite strumentali)”,
  • −  P=”Senza priorità”
Accettazione

All’arrivo presso il centro CARDIOSERVICE, il paziente deve rivolgersi all’Accettazione Ambulatoriale (vedi “Contatti” per orari CUP).

Si raccomanda di arrivare con 30 minuti di anticipo all’appuntamento per visite ed esami.

Per le prestazioni in regime di Servizio Sanitario Nazionale, all’atto dell’accettazione è indispensabile avere:

  • impegnativa del Medico di Medicina Generale
  • tessera sanitaria e codice fiscale
  • documento di identità valido

eventuale documentazione clinica e precedenti referti di esami diagnostici (da consegnare al medico).